Notizie

Straordinaria vittoria di Caricasulo in Tailandia

Sunday, 12 March 2017 08:19

L’italiano ha vinto davanti alla wild card locale Kraisart e al finlandese Tuuli 

In una gara spettacolare al Motul Thai Round è stato Federico Caricasulo (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) a vincere la gara al Chang International Circuit, seguito dalla wild card Decha Kraisart (Yamaha Thailand Racing Team) e da Niki Tuuli (Kallio Racing).
 
Kyle Smith (GEMAR Team Lorini) era in corsa per la vittoria, ma il pilota Honda è stato squalificato all’ultimo giro per non aver fatto un ride through, dopo una sanzione precedente in cui doveva cedere tre posizioni a causa di un comportamento antisportivo. Caricasulo ne ha approfittato così vincendo con un vantaggio di +0.793 sul secondo classificato, il pilota tailandese Kraisart.
 
Caricasulo aveva ottenuto la leadership quando mancavano sette giri alla fine, davanti a colui che era stato il leader fino a quel momento, Jules Cluzel (CIA Landlord Insurance Honda) che si è nuovamente ritirato a causa di un problema tecnico, dopo aver dominato dall’inizio della gara.
 
Il pilota tailandese Thitipong Warokorn (Kawasaki Puccetti Racing) sostituto di Kenan Sofuoglu, ha concluso in quarta posizione, mentre l’altro pilota del Kawasaki Puccetti Racing Kyle Ryde ha chiuso quinto, in una gara che si è svolta sotto i 37 gradi.
 
La top 10 è completata da Hikari Okubo (CIA Landlord Insurance Honda), Sheridan Morais (Kallio Racing), Aiden Wagner (GEMAR Team Lorini), Kazuki Watanabe (Team Kawasaki Go Eleven) e Robin Mulhauser (CIA Landlord Insurance Honda). 
 
Sono stati costretti al ritiro Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team), PJ Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse) e Zulfahmi Khairuddin (Orelac Racing VerdNatura) per problemi tecnici e la wild card tailandese Chalermpol Polamai (Yamaha Thailand Racing Team) è invece scivolato.

Gino Rea (Team Kawasaki Go Eleven) ha dovuto fare un ride through di penalità per aver concluso il warm up dopo la safety car, ma non è riuscito a farlo in tempo ed è stato quindi successivamente squalificato.

Christian Gamarino (BARDAHL EVAN BROS. Honda Racing) invece è caduto mentre occupava il secondo posto, quando mancavano 12 giri alla fine.

I piloti del WorldSSP torneranno in pista dal 31 marzo al 2 aprile, in occasione del Pirelli Aragón Round, il terzo stagionale.