Notizie

Badovini riflette sul difficile inizio di stagione

Monday, 10 April 2017 13:00

L’italiano ha centrato la top 15 solo una volta finora

Ayrton Badovini (Grillini Racing Team) ha disputato al Pirelli Aragon Round la sua 150esima gara del MOTUL FIM Superbike World Championship, con la prima manche e si è concentrato su come poter migliorare il suo ritmo con la Kawasaki ZX-10RR. 
 
L’italiano si è garantito finora un solo punto in questa stagione – in Gara2 al MOTUL Thai Round – e ammette che il suo obiettivo di concludere nella top 10 lo potrà ottenere più avanti, mentre continua a lavorare al massimo livello con la squadra. Badovini sta faticando a guidare la moto come vorrebbe e usa la tattica di lavorare sul suo passo in ogni gara, senza tenere in considerazione la classifica generale.
 
“Il nostro obiettivo è quello di stare nella top 10”, ha detto Badovini analizzando la sua stagione finora. “È importante raggiungere questo risultato e faremo del nostro meglio. Tuttavia sarà difficile e potrebbe non essere ancora possibile; il nostro obiettivo in campionato non è importante, vogliamo solo lottare per le prime dieci posizioni in ogni gara”.
 
L’italiano continua a spiegare come ha lavorato con la sua moto e la sua squadra: “La moto non è al punto giusto per poter avere un passo più veloce. Io e il mio team abbiamo lavorato sodo e non siamo nella posizione di lottare per una posizione a punti; vedremo in futuro e nell’ultima parte della stagione”.
 
Badovini ha svolto il giorno di test ufficiale, in Spagna, il lunedì dopo il Pirelli Aragon Round. Dopo aver siglato 30 giri, con il suo team continuerà a trovare soluzioni per guidare al meglio la sua Kawasaki ZX-10RR.
 
Seguite con il WorldSBK VideoPass tutta l’azione e le reazioni dei piloti del quarto round del campionato, che si disputerà sul leggendario TT Circuit Assen.