Notizie

Come sono andati gli italiani nel WorldSSP300?

Tuesday, 11 April 2017 13:00

Il WorldSBK.com da uno sguardo ai migliori italiani della categoria

Al Pirelli Aragon Round è andata in scena la prima gara della nuova classe FIM Supersport 300 World Championship. Sotto il cielo soleggiato della Spagna i 34 piloti si sono sfidati sulla scena mondiale per il primo dei nove appuntamenti stagionali.
 
Scott Deroue (MTM HS Kawasaki) ha vinto la prima gara al termine degli 11 giri, seguito sul podio da Daniel Valle (Halcourier Racing) e Mika Perez (WILSport Racedays), e finalmente abbiamo avuto un assaggio di quello che ci aspetterà con la nuova serie. 
 
Il miglior pilota italiano in gara è stato Paulo Grassia (3570 Made in CIV), seguito da Giuseppe De Gruttola (SK Racing) settimo e Paolo Giacomini (Terra e Moto) nono, mentre ha concluso undicesimo Alfonso Coppola (SK Racing) e quindicesimo Armando Pontone (IODARacing). Scopriamo com’è andato il loro primo fine settimana del WorldSSP300.
 
Paolo Grassia - 3570 Made in CIV. Qualifiche 9°; Gara 6°
Era stato lui il pilota più veloce nelle prove libere, tanto da aver ottenuto la vetta nella classifica combinata dei tempi con il miglior tempo in 2’12.501. Paolo Grassia, due volte vice-campione dell’European Junior Cup, ha successivamente ottenuto il nono tempo nelle qualifiche, terza fila, ed è stato efficace anche in gara con la sua Kawasaki Ninja 300 del team 3570 Made in CIV con cui ha tagliato il traguardo in sesta posizione. Un inizio decisamente incoraggiante per il nuovo campionato, di cui conosce tutti i circuiti.
 
Giuseppe De Gruttola - SK Racing. Qualifiche 8°; Gara 7°
Il pilota di Avellino si è messo in mostra fin dalle prime prove libere e nella classifica combinata dei tempi è stato il secondo miglior italiano con il quinto tempo. De Gruttola, che arriva direttamente dall’European Junior Cup, ha poi ottenuto sulla Yamaha YZF-R3 del team SK Racing l’ottavo crono in 2’14.610 e negli 11 giri tanto combattuti della gara De Gruttola è riuscito anche a recuperare una posizione, tagliando il traguardo al settimo posto.
 
Paolo Giacomini - Terra e Moto. Qualifiche 23°; Gara 9°
Con alle spalle esperienza in campionati italiani e nella Superstock 600 del FIM European Championship, il portacolori del team Terra e Moto ha avuto un inizio incerto che l’ha rilegato alla quattordicesima posizione nella classifica combinata dei tempi del venerdì. Giacomini, in sella alla Yamaha YZF-R3, ha così dovuto disputare il primo turno di Superpole dove non è andato però oltre il 13° crono. Scattato così dall’ottava fila il pilota di Macerata ha messo in atto una grande rimonta conquistando il nono tempo al momento della bandiera a scacchi.
 
Alfonso Coppola – SK Racing. Qualifiche  22°; Gara: 11°
Classe 1997, Coppola ha passato gli ultimi due anni nell’European Junior Cup e l’annata scorsa ha ottenuto due secondi posti terminando in quarta posizione assoluta. Nato vicino a Salerno, ha disputato al MotorLand Aragon la prima gara del WorldSSP300 sulla Yamaha YZF-R3 del team SK Racing e dopo aver concluso la giornata del venerdì in tredicesima piazza, ha affrontato la Superpole 1 dove ha ottenuto il dodicesimo tempo, tramutatosi quindi in una partenza dall’ottava fila. Coppola è stato autore di una buona gara in Spagna e ha concluso ai piedi della top 10.
 
Armando Pontone – IODARacing. Qualifiche 11°; Gara: 15°
Il pilota di Pontecorvo ha centrato la top 10 nella classifica combinata dei tempi delle due sessioni di prove libere del primo giorno, al MotorLand Aragon, e sulla Yamaha YZF-R3 del team IODARacing ha successivamente ottenuto la quarta fila, undicesima casella, nel turno delle qualifiche. Il 25enne, campione italiano nel Challenge Moto3, che nel 2012 ha anche partecipato al Campionato del Mondo Moto3, ha concluso la prima prova del 2017 in quindicesima posizione, conquistando un punto nella classifica iridata.
 
Restate sempre aggiornati sulle notizie che riguardano il WorldSSP300 che tra due settimane correrà il secondo round stagionale, sul celebre TT Circuit Assen, dal 28 al 30 aprile, con il WorldSBK VideoPass.