Notizie

WorldSSP: tre gare, tre vincitori

Monday, 10 April 2017 11:00

Il WorldSBK.com rivive l’imprevedibile inizio della stagione 2017 

Da quando la stagione è partita in Australia, il FIM Supersport World Championship ha fornito ai tifosi grandi azioni nei due round d’apertura, con un alto livello di spettacolo. Finora ci sono stati tre vincitori diversi, si continuerà su questo slancio anche ad Assen? Il WorldSBBK.com riguarda i round d’apertura.
 
Roberto Rolfo (Team Factory Vamag) è stato il primo vincitore al Yamaha Finance Australian Round, dopo la seconda partenza della gara sotto il cielo soleggiato australiano. Con un gruppo di sei piloti in testa all’ultimo giro, l’italiano ha dominato ed è stato interessante vedere gli attimi finali in cui ha tagliato il traguardo per primo per solo un millesimo. Rolfo ha così ottenuto la testa della classifica, davanti a Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) che ha sfiorato la vittoria, anche se ha poi ricevuto la penalità di un secondo a causa di ‘una guida pericolosa nell’avvicinamento al traguardo’.
 
Federico Caricasulo (TSL Yamaha ufficiale WorldSSP Team) è salito sul gradino più alto del podio nel secondo appuntamento al MOTUL Thai Round, al termine di un’altra gara mozzafiato - questa volta disputata con il tipico caldo asiatico. Alimentata da incidenti e problemi meccanici, la corsa del WorldSSP al Chang International Circuit ha visto ritirarsi piloti del calibro di PJ Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse) e Mahias. Problemi simili hanno afflitto anche Jules Cluzel (CIA padrone di casa assicurazione Honda) che è stato costretto a rinunciare alla seconda gara dal primo giro. I piloti wild card tailandesi hanno impressionati davanti ai loro tifosi di casa, ma alla fine Caricasulo ha vinto con un vantaggio di poco meno di un secondo. A seguito dei vari ritiri, Rolfo ha lasciato la Tailandia con un vantaggio di tre punti in campionato.
 
Il World Supersport si è successivamente diretto in Europa per il terzo round stagionale al MotorLand Aragon e anche qui lo spettacolo non è mancato. Nella dura lotta alla vittoria c’era il campione del mondo in carica Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) rientrato dopo l’infortunio, che è scivolato con Caricasulo, e quindi è ancora a quota zero punti in campionato. In una lotta a tre per la vittoria tra Mahias, Sheridan Morias (Kallio Racing) e Jacobsen è stato il francese ad avere la meglio, svolgendo un ultimo giro alla perfezione sfruttando la sua Yamaha fino all’ultima curva, con cui ora è primo in classifica con un vantaggio di 5 punti.
 
Con tre turni mozzafiato finora disputati, la domanda che tutti si fanno è: da questa stagione così imprevedibile, chi uscirà vittorioso? Rivivete tutte le tre gare e le dichiarazioni dei piloti con il WorldSBK.com VideoPass.