Notizie

WorldSSP: mentre il campione del mondo in carica è fuori...

Monday, 6 March 2017 09:59

Cosa potrebbe succedere nel WorldSSP a Buriram, con Sofuoglu ancora assente 

Il primo round del FIM Supersport World Championship ha fornito grande spettacolo, una gara incredibile e un finale sorprendente, difficile da ripetere. Tuttavia con i due più grandi contendenti al titolo infortunati, nel Chang International Circuit ci sarà ancora più carne al fuoco e la stagione del WorldSSP si preannuncia davvero esplosiva.
 
Il Campione del mondo in carica Kenan Sofugolu (Kawasaki Puccetti Racing) dovrà saltare anche la seconda gara del 2017 a causa dell’infortunio, dopo aver svolto il test ufficiale sul circuito di Phillip Island.
 
Nel frattempo uno dei rivali chiavi del 2017, Jules Cluzel (CIA Landlord Insurance Honda), ha rimediato un infortunio dopo una grande caduta nell’ultimo giro della prima gara stagionale. Al francese è stata diagnosticata la frattura dell’osso sacro, ed è fiducioso di poter correre in Tailandia. Nonostante questo, Cluzel ha avuto un buon inizio nel week end con il suo nuovo team, con cui ha subito conquistato la seconda casella dello schieramento di partenza e ha mostrato un passo gara competitivo, lottando per le prime posizioni. Il francese ha buoni ricordi sulla pista tailandese, dove l’anno scorso è partito dalla pole position e ha vinto la gara, dopo una lunga battaglia con PJ Jacobsen e Sofuoglu. Questo significa che Cluzel sarà pronto per tornare in pista. 
 
PJ Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse)  è stato un altro pilota che ha impressionato con il suo nuovo team in Australia, ma nonostante la partenza dalla pole position non ha saputo concretizzare in gara, concludendo in sesta posizione, ben dietro al vincitore Roberto Rolfo (Team Factory Vamag) e a Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team). L’anno scorso l’americano aveva mostrato un grande passo gara sul circuito tailandese, lottando per la leadership e salendo sul podio, il suo primo del 2016 e il secondo a Buriram. 
 
La stella dei sensazionali ultimo giri del primo round, Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) farà il suo ritorno in Tailandia dove in passato ha ottenuto buoni risultati. L’ultima volta era il 2015 e il francese avrà sicuramente la stessa fiducia mostrata a Phillip Island, su un circuito a lui più famigliare.
 
Kyle Ryde (Kawasaki Puccetti Racing) ha rapidamente trovato il passo con il suo nuovo team a Phillip Island ed è pronto in vista dell’appuntamento al Buriram, dove l’anno scorso era caduto al quarto giro. Adesso, con un forte team alle spalle, lavorerà sul set-up della sua ZX-6R con cui spera di centrare il podio.
 
Il vincitore del primo round Roberto Rolfo (Team Factory Vamag) ha avuto una performance impeccabile dall’ottava casella della griglia e ha lottato per conquistare la vittoria, con Mahias. Questo fine settimana torna al Chang International Circuit, dove in passato ha avuto prestazioni miste, e dove sarà interessante vedere Rolfo che potrà ripetere la grande prestazione di due settimane fa.
 
La stagione di Nikki Tuuli (Kallio Racing) è iniziata con la top 5 finale sulla pista di Phillip Island, dopo essersi assicurato tre podi nelle ultime tre gare del 2016. Il finlandese ha un buon team e durante l’anno sarà competitivo, mentre il suo compagno di squadra Sheridan Morias ha passato il primo round a imparare e anche la pista della Tailandia sarà nuova per lui. Il Profile Racing è un altro team che ha avuto un inizio difficile, con l’unico pilota Luke Stapleford che non ha visto la bandiera a scacchi nella prima gara del 2017. Nonostante  questo, il team si concentrerà per capire il tracciato di Chang, con Stapleford che sarà alla ricerca dei primi punti stagionali. 
 
Il World Supersport sarà certamente una classe da tenere d’occhio e con i possibili pretendenti al titolo la lotta per la vittoria sarà più aperta che mai. Aggiungendoci anche l’entusiasmo di Zulfahmi Khairuddin (Orelac Racing VerdNatura) che corre vicino a casa, i tifosi saranno col fiato sospeso a Buriram. Le moto scenderanno in pista la prima volta in Tailandia venerdì 10 marzo alle 11.00 (+7 GMT) e la gara ci sarà domenica alle 14:30.