Notizie

WorldSSP la resa dei conti: Rolfo vs Mahias

Wednesday, 1 March 2017 14:17

Riguarda  l’emozionante round inaugurale 

Al Yamaha Finance Australian Round è andata in scena una gara eccitante, con Roberto Rolfo (Team Factory Vamag) che ha vinto la corsa con il minor margine di tempo mai registrato, ovvero un millesimo.
 
Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) ha iniziato una lotta incredibile nel giro finale e tutto sembrava essere decretato all’ultima curva della pista, con un ritmo impressionante, ma in realtà tutto si è deciso sulla linea del traguardo.
 
I tifosi del WorldSSP avevano goduto di una battaglia finale ricca di emozioni al Gaerne Qatar Round, l’anno scorso, con Kyle Smith in grado di vincere sul campione Kenan Sofuoglu per soli 6 millesimi. Tuttavia l’anno è ricominciato con un brivido inaspettato e una gara che ha fornito nuovamente un alto livello di competizione.
 
Il 36enne Rolfo ha molta esperienza nel mondo delle corse, dopo aver passato dieci anni nel paddock di MotoGP™, in cui ha ottenuto 17 podi e 3 vittorie nella classe 250cc. Successivamente ha disputato sia il WorldSBK sia il WorldSSP e il suo miglior risultato è stato il terzo posto, in Superpsort, a Magny Coursn el 2014.
L’italiano ha iniziato la prima gara stagionale a Phillip Island dall’ottava posizione della griglia di partenza, e ha costantemente migliorato arrivando ad un ultimo giro epico.
 
Il rivale Lucas Mahias è tornato nel WorldSSP dopo aver partecipato ad alcune gare dell’European Superstock 1000 Championship nel 2016, dove ha ottenuto grandi risultati. Infatti il francese con il PATA Yamaha Official Stock Team aveva conquistato due vittorie e tre podi, e ha iniziato allo stesso modo la stagione nella nuova classe. Il 27enne ha avuto una buona partenza ed è stato in lizza per il podio fin dalla fase iniziale e ha mancato per pochissimo la vittoria. Tuttavia è successivamente stato annunciato che il suo approccio sul traguardo sia stato pericoloso, ed è così stato penalizzato di un secondo, ma nonostante ciò mantiene la seconda posizione. 
 
I piloti torneranno in pista tra meno di due settimane, per il MOTUL Thai Round, in Tailandia, dove i tifosi sperano di assistere ad un’altra avvincente gara del World Supersport.