Notizie

Tailandia: guida della domenica

Saturday, 11 March 2017 14:41

Le ultime statistiche sui piloti più veloci del sabato, in vista di Gara2 al Chang International Circuit

Leader in campionato: Jonthan Rea – (Tissot-Superpole: 1°, Gara1: 1°)
 
41 gare vinte da Jonathan Rea: piazza pulita con pole, vittoria, giro veloce in gara e tutta la gara in testa. L'ultima volta che aveva registrato una tale impresa era stata in questa stessa pista due anni fa, in entrambe le gare.
 
In qualifica, Rea ha registrato tre pole position di fila per la prima volta nella sua carriera, a Losail lo scorso anno e a Phillip Island. Con la sua decima pole in carriera, è entrato nella top 10 di tutti i tempi con Frankie Chili e Carlos Checa.
 
In Gara2 Rea può rivendicare il suo 50esimo podio per Kawasaki in 56 gare con la squadra.
 
Rea ha vinto le ultime tre gare: la sua unica serie di quattro successi è avvenuta nel 2015 in entrambe le gare di Assen e Imola. Rea ha firmato cinque giri veloci in gara nelle cinque gare disputate a Buriram, e ha vinto quattro gare su cinque.
 
Ha vinto le prime tre gare della stagione, come l'anno scorso: solo in due occasioni nella storia del WorldSBK un pilota ha vinto 4 o più gare di fila all'inizio dell'anno. È successo nel 2002 con Troy Bayliss (prime 6) e l'anno successivo con Neil Hodgson (prime 9).
 
2° in campionato: Chaz Davies - (Tissot Superpole: 5°, Gara1: 2°)
 
Miglior risultato a Buriram per Chaz Davies in Gara1: 2°; l’anno scorso aveva ottenuto come miglior piazzamento il 3° posto in Gara2.
 
Davies è salito sul podio nelle ultime 9 gare: in Gara2 proverà a entrare nell’elite di 8 piloti che hanno registrato una sfilza consecutiva di almeno 19 podi (Edwards, Rea, Corser, Fogarty, Bayliss, Hodgson, Polen, Eugene Laverty).
 
Per la prima volta nella sua carriera ha finito 2° in tre gare di fila.
 
3° in campionato: Tom Sykes – (Tissot Superpole: 2°, Gara1: 3°) 
 
Quella del Buriram rimane una delle due attuali piste in cui Tom Sykes non ha registrato la pole position, l’altra è quella del Lausitzring: come l'anno scorso era secondo in qualifica. 
 
È  stato 2° in griglia e 3° in gara, lo stesso risultato ha ottenuto nella prima gara di Phillip Island.
 
Si è assicurato il suo 86° podio in carriera in Gara 1 e ora è solo ad un podio dal 6° posto nella classifica di tutti i tempi, tenuta da Aaron Slight.
 
4° in campionato: Alex Lowes (Tissot Superpole: 4°, Gara1: 6°) 
 
Alex Lowes ha concluso sesto in tutte le sei prime gare disputate qui.
 
5° in campionato: Marco Melandri (Tissot Superpole: 3°, Gara1: 4°) 
 
Per la prima volta dai week end del 2012 di Nurburgring Magny Cours, Marco Melandri ha ottenuto la prima fila per la terza volta consecutiva.
 
Grazie al nuovo regolamento, Melandri inizierà domani Gara2 dalla pole position; la sua ultima pole l’aveva registrata nel 2011 ad Aragon, l'unica volta che si è qualificato in pole nella sua carriera.
 
6° in campionato: Michael van der Mark (Tissot-Superpole: 6°, Gara1 : 5°)
 
In Gara 2 si godrà la partenza dalla prima fila esattamente un anno dopo dalla sua prima pol position, l’anno scorso qui a Buriram.
 
15° in campionato: Stefan Bradl (Tissot-Superpole: 16°, Gara 1: 10°)
 
Prima top 10 nel WorldSBK per Stefan Bradl in Gara 1.
 
Altre note:
 
Vincitori di questa stagione: Rea  3 su 3.
 
Questo è stato il podio numero 35 per la Gran Bretagna nella storia del WorldSBK.
 
In Gara 1, un pilota britannico ha vinto per la 17esima volta consecutiva; questa è la sfilza di vittorie più lunghe per i piloti britannici, dopo le 24 vittorie successive registrate tra Phillip Island / Gara1 e Magny Cours /Gara2 nel 2015.
 
Per la 22esima volta Jonathan Rea, Chaz Davies e Tom Sykes hanno condiviso il podio. In 12 di questi, Rea ha vinto su Davies.
 
In Gara 1, per la prima volta dopo 8 gare di fila, la Ducati non è riuscita a dominare neanche un giro.
 
Per sottolineare la dominazione britannica del WorldSBK, dall'inizio del 2015, solo due gare sono state vinte da piloti non britannici; Qatar / 1, 2015 (prima vittoria per Jordi Torres) e Malesia / 2, 2016 (prima vittoria per Nicky Hayden). Le altre 53 gare sono state vinte da Rea (26), Davies (16), Sykes (9) e Leon Haslam (2).
 
Per la terza gara consecutiva, i primi due avevano la stessa bandiera. Se dovesse esserci un altro podio con Rea e Davies in Gara2 nelle prime due posizioni, sarà la prima volta dal 2003, quando a Valencia e a Phillip Island, i primi due erano Neil Hodgson e Ruben Xaus.