Notizie

Jacobsen ottiene la pole ad Aragon

Saturday, 1 April 2017 13:31

Il rientrante Sofuoglu sfiora la pole, la terza casella sarà occupata da Morais

L’americano PJ Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse) ha firmato la sua seconda pole position del 2017, davanti al rientrante campione in carica Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) che ha concluso secondo. La prima fila sarà chiusa dal pilota del Kallio Racing team, Sheridan Morais.
 
Jacobsen ha siglato un giro in 1’54.948 sulla sua MV Agusta F3 675 e ha così ripetuto il suo successo nella Tissot Superpole 2 del round australiano. L’americano però non ha avuto vita facile con Sofuoglu che, tornato in pista dopo l’infortunio, ha iniziato molto bene la sua difesa al titolo, fermandosi a soli +0.061s dal crono di Jacobsen.
 
Anche per Morais è stata una questione di millesimi, visto che alla guida della Yamaha YZF-6R è arrivato a soli +0.09s dal leader e domani in gara chiuderà la prima fila.
 
La seconda fila sarà aperta da Kyle Smith (GEMAR Team Lorini), che ha chiuso con un distacco di +0.257s dalla pole, ed è seguito da Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP Team) quinto, mentre in sesta posizione ha terminato il miglior italiano in pista Roberto Rolfo (Team Factory Vamag) che come Mahias ha affrontato anche la Superpole 1.
 
Le due cadute di Niki Tuuli (Kallio Racing) e Hikari Okubo (CIA Landlord Insurance Honda) hanno caratterizzato il finale della Superpole 2, con il tedesco e il giapponese che hanno rispettivamente concluso settimo e ottavo. In terza fila c’è anche lo svizzero Robin Mulhauser (CIA Landlord Insurance Honda) nono, a un secondo dal poleman.
 
In quarta fila ci sono i due italiani Christian Gamarino (BARDAHL EVAN BROS. Honda Racing) e Alessandro Zaccone (MV Agusta Reparto Corse) primo pilota dell’ESS, e dalla dodicesima casella domani partirà l’inglese Gino Rea (Team Kawasaki Go Eleven).
 
La Superpole1 era stata momentaneamente interrotta a causa di un problema tecnico alla Yamaha YZF R6 di Anthony West, che ha causato la fuoriuscita di olio. L’incidente di West si è concluso con la moto che ha preso fuoco e l’australiano domani partirà in fondo alla griglia di parenza.
 
Il WorldSSP torna domani in pista al MotorLand Aragon dove la gara inizierà alle 11.30.