Notizie

Il WorldSSP300 è un vero campionato del mondo

Friday, 14 April 2017 11:00

14 nazionalità nella nuova serie del 2017

Durante il fine settimana del  MOTUL FIM Superbike World Championship, il MotorLand Aragon ha accolto il primo round del World Supersport 300.
 
I fan hanno assistito a emozionanti battaglie e la lotta per la vittoria ha tenuto tutti col fiato sospeso, prima che l’olandese Scott Deroue (MTM HS Kawasaki) tagliasse il traguardo davanti allo spagnolo Daniel Valle (Halcourier Racing) e Mika Perez (WILSport Racedays) a seguito di una lotta intensa per la vittoria. Il WorldSSP300 ha attirato molte nazionalità diverse nella sua prima stagione, andiamo a dare un'occhiata alle loro prestazioni in Spagna.
 
Mykyta Kalinin (Team MOTOXRACING) - Ucraina. 2° in qualifica. DNF
L’ucraino ha impressionato impressionato al Motorland Aragon in sella alla sua Yamaha YZF-R3; anche se non ha potuto terminare la gara, nessuno può mettere in dubbio il suo ritmo con la moto del team MOTOXRACING. Con la dodicesima posizione nelle prove libere, Kalinin ha avuto un inizio costante e ha disputato la Superpole 1, riuscendo a passare alla Superpole 2 dove ha conquistato il secondo posto. Il 18enne si è assicurato una buona partenza e ha lottato per la vittoria, ma non ha potuto finire la gara a causa del vento ed è caduto al quarto giro.
 
Kimi Patova (Kallio Racing) – Finlandia. 21° in qualifica. DNF
Kimi Patova è l’altro pilota del Kallio Racing Team, l’unico finlandese del campionato, supportato dagli altri finlandesi. Il quindicenne ha debuttato nel Pirelli Aragon Round e spera di imparare da ogni gare per farsi un po’ di esperienza.  Sulla strada per il WorldSBK, la classe WorldSSP 300 è una perfetta base di lancio verso la classe regina, ma Patova, che non è entrato nei primi 20 nel week end, ha comunque mostrato una buona performance nei primi giri, fino alla sua caduta e non passerà molto tempo prima che possa portare a casa dei punti.
 
Renzo Ferreira (Kallio Racing) – Brasile. 29° in qualifica. DNF
Il pilota brasiliano Ferreira è il portabandiera del Sud America nel WorldSSP300 e supportato dal Kallio Racing Team e dalla Yamaha sarà da osservare con interesse nel 2017. Il quindicenne, coetaneo del suo compagno di squadra, non è nuovo alla lotta con altri piloti, viste le sue apparizioni nell’European Junior Cup (Honda) e nella KTM Cup USA. La stagione del giovane non è cominciata bene e sul Motorland non è stato in grado di partecipare alla gara. Ma considerando che tutti i team ed i piloti stanno cercando di capire questa nuova classe è chiaro che non vorrà restare a lungo  in fondo alla classifica.
 
Ali Adriansyah Rusmiputro (Team Pertamina Circuito de Almeria) – Indonesia. 25° in qualifica. DNF
Per quest’anno è il solo indonesiano nella WorldSSP300 ed ha avuto una buona partenza nel weekend, finendo nei primi 18 nelle prove libere in sella alla Yamaha YZF-R3. Nelle qualifiche del sabato ha avuto qualche problema e l’ex pilota del  CEV di Moto2 si è qualificato 25°. Nella sua prima gara, quando mancavano otto giri alla fine, è stato costretto al ritiro. Nonostante questo risultato, ha mostrato una promettente velocità e tornerà a lottare già nel prossimo round.
 
Rivivete l’azione del WorldSSP300 al MotorLand Aragon e seguite il prossimo round, al TT Circuit Assen, abbonandovi al WorldSBK VideoPass e avendo così anche l’accesso esclusivo ai video.